A seguito della pubblicazione, il 30/12/2019, della determinazione dell’Agenzia delle Dogane, a partire dal 1° aprile 2020 per gli esercenti depositi per uso privato, agricolo ed industriale di capacità superiore a 10 mc e per gli esercenti apparecchi di distribuzione automatica di carburanti per usi privati, agricoli ed industriali collegati a serbatoi la cui capacità globale supera i 5 mc, è previsto il nuovo obbligo di:

  • denuncia del deposito o del distributore;
  • contabilizzazione dei prodotti energetici in un apposito registro di carico e scarico.

In particolare la nota dell’Agenzia delle Dogane entra nel dettaglio delle modalità semplificate di tenuta del registro di carico e scarico per gli esercenti:

  • i depositi per uso privato, agricolo ed industriale di capacità superiore a 10 mc e inferiore a 25 mc;
  • gli apparecchi di distribuzione automatica di carburanti per usi privati, agricoli ed industriali collegati a serbatoi la cui capacità globale risulti superiore a 5 mc e non superiore a 10 mc.