Pubblicati da

Apertura Bando pubblico Multioperazione per la selezione dei Progetti Integrati di Filiera (PIF) – Op. 4.1.1 e Op. 4.2.1

E’ stato pubblicato nei giorni scorsi il Bando del G.A.L. Terre Astigiane per la selezione di Progetti Integrati di Filiera (PIF) a valere sulle Operazioni del PSR 4.1.1 “Miglioramento del rendimento globale e della sostenibilità delle aziende agricole” e Op. 4.2.1 “Trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli”. Il Bando prevede la partecipazione in forma congiunta […]

La vendemmia secondo Confagricoltura Piemonte: “Uve sane, qualità ottima, quantità inferiore alle previsioni di un mese fa”

Fino a un mese fa le previsioni vendemmiali per il Piemonte indicavano un aumento significativo della produzione rispetto a quella dello scorso anno, particolarmente scarsa: in pratica l’annata 2020 avrebbe dovuto essere “normale” dal punto di vista quantitativo, ma il clima dell’ultima parte dell’estate ha modificato il pronostico. “In realtà i dati che stanno affluendo […]

Proroga di 12 mesi per i patentini in scadenza e gli attestati di funzionalità delle macchine irroratrici

In riferimento ai certificati di abilitazione all’acquisto ed alla vendita dei prodotti fitosanitari (articoli 8 e 9 del d.lgs. n.150/12, certificati di abilitazione alla vendita ed all’acquisto di prodotti fitosanitari), in scadenza nel 2020 o in corso di rinnovo, si ritiene opportuno segnalare che la loro validità è prorogata di dodici mesi e comunque almeno […]

Obbligo di iscrizione dell’indirizzo PEC (ora domicilio digitale) entro il 1° ottobre

L’art. 37 del DL 76/2020 (Decreto Semplificazione) convertito con la L. 120/2020 pubblicata in Gazzetta Ufficiale del 14.09.2020 prescrive che tutte le imprese individuali o costituite in forma societaria iscrivano al registro imprese il proprio domicilio digitale entro il 1° ottobre 2020. Tutte le imprese che non abbiano ancora provveduto devono pertanto ottemperare all’obbligo di […]

,

Autorizzato l’arricchimento dei vini

La Regione autorizza anche per quest’anno l’arricchimento dei vini ottenuti dalla vendemmia nel limite massimo di 1,5° se destinati a produrre vini senza denominazione di origine e per un massimo di 1° se destinati a produrre vini a doc e docg. Non è consentito l’arricchimento, su specifica richiesta dei consorzi di tutela, per le denominazioni […]