Su richiesta dei rispettivi Consorzi di Tutela per la Docg Brachetto d’Acqui e Piemonte Doc Brachetto, la Regione Piemonte, dopo aver valutato i dati e la situazione generale delle due DOP, ha emanato la determina dirigenziale n. 574 del 18/08/2020 per le rese, destinazione mosti e possibilità di sblocco per la campagna vendemmiale 2020 delle uve brachetto.

Le rese delle uve Brachetto atte a divenire DOCG Brachetto d’Acqui e Piemonte DOC Brachetto vengono riassunte come segue:

D.O.C.G. Brachetto d’Acqui spumante: 36 q/ha, più 20 q/ha di riserva vendemmiale; –

D.O.C.G. Brachetto d’Acqui (tappo raso): 36 q/ha, più 44 q/ha di riserva vendemmiale; –

D.O.C. Piemonte Brachetto spumante: 43 q/ha, più 20 q/ha di riserva vendemmiale; –

D.O.C. Piemonte Brachetto (tappo raso): 43 q/ha, più 47 q/ha di riserva vendemmiale.

In allegato la DD 574 della Regione Piemonte

DD 574 Rese e riserva vendemmiale per DOCG Brachetto e DOC piemonte Brachetto