La Regione Piemonte, in seguito alle segnalazioni di frane e smottamenti di consistenti porzioni aziendali, nonché presenza di terreni saturi di acqua che possono interessare anche negli strati più profondi, che non consentono il completamento dei lavori per superfici interessate da domande di aiuto della misura ristrutturazione e riconversione vigneti entro il termine del 20 giugno 2020, informa che le aziende, solo in seguito a tali eventi calamitosi, potranno invocare le cause di forza maggiore o circostanze eccezionali per chiedere una proroga per il completamento dei lavori e per la presentazione della domanda di saldo, oppure per restituire in parte o tutto il contributo senza sanzione. Per informazioni rivolgersi ai tecnici delle Unioni Agricoltori.