Articoli

Mancano ancora pochi giorni alla scadenza del Bando per reclutare i volontari del Servizio Civile Universale. Il Patronato Enapa di Confagricoltura, invitando a candidarsi entro le ore 14 del prossimo 26 gennaio, sottolinea l’ottima occasione di formazione, di crescita individuale e professionale destinata ai giovani tra i 18 e i 29 anni non compiuti. Enapa ha messo a disposizione 99 posti in tutta Italia, con una parte riservata ai giovani con difficoltà economiche, distribuiti in 33 sedi provinciali su 11 regioni. Ogni progetto avrà una durata di dodici mesi, con un impegno giornaliero di cinque ore, per un totale di 25 ore settimanali e verrà retribuito con un contributo mensile di € 444,30.
Per chi vuole mettersi al servizio della comunità civile attraverso Enapa, c’è l’opportunità di avere un‘esperienza di lavoro negli ambiti dell’assistenza e tutela dei diritti dei cittadini (anziani, immigrati, disoccupati, persone con handicap) e dell’educazione e informazione sui diritti sociali, grazie ai progetti di servizio civile. Posti disponibili anche per la crescita delle proprie competenze digitali.
Per impegnarsi sull’invecchiamento attivo e i diritti degli anziani sono 30 i posti in Abruzzo e Puglia, 34 in Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto e Friuli Venezia Giulia.
All’inclusione digitale dei cittadini e allo sviluppo digitale delle aree interne e terremotate del centro Italia sono dedicate 35 posizioni tra Marche, Abruzzo, Umbria, Lazio, Campania e Puglia.
Per non perdere questa opportunità occorre, con il proprio SPID cliccare Servizio Civile – Domande Online – Domanda On Line e cercare la sede ENAPA prescelta.

Il Dipartimento per il Servizio Civile Universale, per favorire la più ampia partecipazione dei giovani al bando di Servizio Civile Universale, ha prorogato alle ore 14.00 di lunedì 15 febbraio 2021 il termine di scadenza per la presentazione delle domande ad uno dei 3.553 progetti che si realizzeranno tra il 2021 e il 2022 su tutto il territorio nazionale e all’estero.
Sono 6 i progetti ENAPA (Organo di Assistenza Sociale di Confagricoltura), che saranno attivi in 16 regioni: Basilicata, Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e Veneto (per info: www.enapa.it).
I giovani, per un anno, saranno impegnati per la “difesa della Patria”, come ricorda l’art. 52 della Costituzione, con un impiego di 25 ore su 5 giorni settimanali e un rimborso mensile netto di 439.50 euro.
Oltre a valere per i concorsi pubblici, il periodo di Servizio Civile, al termine dell’esperienza, prevede un orientamento/tutoraggio verso il mondo del lavoro.
Per candidarsi occorre essere cittadini italiani residenti in Italia o all’estero, o cittadini di Paesi extra UE regolarmente soggiornanti in Italia. Le candidature dovranno essere inviate esclusivamente online, attraverso la piattaforma DOL – Domanda On Line – raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo: https://domandaonline.serviziocivile.it, accedendo esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

L’articolo 82 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Supplemento Ordinario n. 128 del 19 maggio 2020), ha istituito il Reddito di Emergenza – REm, una misura straordinaria di sostegno al reddito per supportare i nuclei familiari in difficoltà economica per effetto dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Il REm potrà essere richiesto all’Inps, esclusivamente on line, entro il termine perentorio del 30 giugno 2020. Il Patronato ENAPA di Confagricoltura Asti è a disposizione degli interessati per l’inoltro della pratica.