Il 27 marzo la Giunta Regionale si è riunita per ridiscutere i termini del D.M. 14 dicembre 2001, n. 454 – “Regolamento concernente le modalità di gestione dell’agevolazione fiscale per gli oli minerali impiegati nei lavori agricoli, orticoli, in allevamento, nella silvicoltura e piscicoltura e nella florovivaistica”, considerato lo stato di emergenza epidemiologica dovuta al diffondersi del Covid-19. Sono state riviste le disposizioni per le assegnazioni di carburante ammesso ad agevolazione in agricoltura (UMA) e dalla delibera della Regione Piemonte si evince che verrà erogato un acconto fino all”80% alle seguenti categorie:

1. gli aventi diritto che non hanno ancora presentato domanda di richiedere, entro il 30 giugno, un’assegnazione a titolo di anticipo fino al 80% dei quantitativi di carburante ammesso ad agevolazione consumati nell’anno precedente;

2. gli aventi diritto che hanno già ricevuto l’assegnazione in anticipo di richiedere, entro il 30 giugno, un’ulteriore assegnazione a titolo di anticipo a completamento di quanto già ricevuto e fino al 80% dei quantitativi di carburante ammesso ad agevolazione consumati nell’anno precedente.

Per ulteriori informazioni rivolgersi agli Uffici delle Unioni Agricoltori della vostra città.