Con l’approvazione della Legge 40/2020 di conversione del Decreto Liquidità anche le aziende agricole possono beneficiare delle misure finalizzate a favorire l’accesso al credito rilasciate dal Fondo di garanzia alle piccole medie imprese: le imprese possono perciò scegliere tra la garanzia ISMEA e quella del Fondo di garanzia per le PMI.
Chi ha già ottenuto le garanzie da ISMEA adesso può richiedere la garanzia del Fondo per una durata fino a 10 anni, per i finanziamenti destinati a liquidità e investimenti con garanzia 90%, con un importo massimo di 800.000 euro finanziabili per importi fino al 25% dei ricavi 2019, come da ultimo bilancio depositato o ultima dichiarazione fiscale presentata; o al doppio della spesa salariale annua 2019; o al fabbisogno per capitale circolante ed investimenti per i successivi 18 mesi.
Inoltre, è stato disposto l’incremento da 25.000 fino a 30.000 euro dei finanziamenti garantiti al 100% dal Fondo, con durata di 10 anni e preammortamento di 24 mesi, con un importo finanziabile fino al 25% dei ricavi 2019, come da ultimo bilancio depositato o ultima dichiarazione fiscale presentata o da autocertificazione, o al doppio della spesa salariale annua 2019. Gli istituti di credito, nel caso di finanziamenti destinati alla rinegoziazione del debito con garanzia 80%, hanno l’obbligo di erogare il 25% di credito in più rispetto al consolidato.