A seguito del gravissimo evento calamitoso del 01/08/2020 che ha fortemente colpito il nostro territorio,

– effettuati numerosi sopralluoghi e verifiche e rilevato che la maggior parte delle aziende agricole hanno subito danni alle colture e alle strutture,
– richiamati il DL 102 del 2004, che definisce le modalità di accesso agli aiuti del Fondo di Solidarietà Nazionale e le DGR 25-4316 del 2016 e 20-6838 del 2018 che definiscono le procedure per attivazione e gestione delle procedure e degli interventi,

alcuni comuni astigiani si sono immediatamente attivati per la richiesta di riconoscimento della CALAMITA’ NATURALE sul proprio territorio di competenza e ritenendo necessario con tempestività rilevare, attraverso le puntuali segnalazioni, tutte le situazioni di danno.

Si consiglia di conservare foto e documentazione dei danni, ricordando che le aziende che possono presentare la segnalazione devono essere iscritte alla Camera di Commercio e all’Anagrafe Agricola della Regione Piemonte e avere dimensione aziendale di almeno 104 giornate lavorative.
In allegato il modello A, redatto dalla Regione Piemonte per le attività agricole, al fine di raccogliere in forma preliminare tutte le segnalazione di danno, che possono essere consegnate compilate o inviate tramite e-mail al proprio Comune, allegando documento di identità e eventuali foto. Questi modelli devono essere presentati entro lunedì 10/08/2020.

In allegato anche la scheda B per richiedere risarcimenti in seguito a danneggiamenti al proprio patrimonio edilizio privato.

modello A segnalazione danni

Scheda B_ricognizione danni privati