Confagricoltura Asti e tutto il mondo agricolo astigiano piangono Luca Durandi, imprenditore e storico socio dell’organizzazione agricola astigiana, morto nella notte tra venerdì e sabato all’età di 91 anni.
Socio fondatore di Confagricoltura Asti (che all’epoca era conosciuta come Unione Provinciale Agricoltori), di cui è stato vicepresidente per 15 anni, Durandi è stato un personaggio di riferimento per tutto il comparto agricolo astigiano, all’interno del quale si è sempre distinto per la sua saggezza e lungimiranza. Attivo e propositivo il suo ruolo anche in seno all’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Asti.
Uomo dotato di grande sensibilità morale e professionale, Durandi ha lavorato tutta la vita con impegno e dedizione per lo sviluppo dell’organizzazione agricola astigiana, contribuendo al raggiungimento di prestigiosi traguardi. La sua conoscenza nell’ambito del settore primario era veramente sconfinata e il suo sapere ha sempre rappresentato una risorsa per tutti i giovani che decidevano di intraprendere questa attività.
Lo scorso anno, in occasione del suo 90° compleanno, è stata organizzata una festa in suo onore, presso la sede di Confagricoltura Asti, dove dirigenti e collaboratori dell’Unione hanno festeggiato insieme a lui questo importante traguardo e lo hanno omaggiato per il grande impegno profuso nel corso della sua vita, per l’associazione e per il settore agricolo locale.
La sua azienda, a vocazione cerealicola, denominata “Torre di Batibò”, situata a Vaglierano Basso (frazione di Asti), è attualmente guidata dal figlio Jacopo, che con la stessa cura e dedizione del padre, sta portando avanti questa attività, parallelamente alla gestione della magnifica e antica dimora storica. All’interno del podere è infatti presente una residenza nobiliare risalente ai primi anni del ‘500, recentemente ristrutturata e adibita a location per matrimoni, eventi di vario genere, feste private e meeting aziendali.
Luca Durandi oltre al figlio Jacopo lascia anche la moglie Maria Rosa. I funerali avranno luogo martedì 4 agosto, alle ore 9,30, presso la chiesa parrocchiale di Celle Enomondo.
Tutto lo staff di Confagricoltura Asti porge alla famiglia le più sentite condoglianze ed il direttore Mariagrazia Baravalle ci tiene a ricordare: “Da giovane laureata nei primi anni ’90 ho avuto modo di partecipare ad interessanti lezioni in campo di forestazione da parte del dottor Durandi, pioniere nel settore e, con piacere e commozione, arrivando un anno fa alla guida di Confagricoltura Asti, avevo avuto modo di reincontrarlo dopo quasi 30 anni, riscontrando in lui una lucidità straordinaria di analisi nonché un affetto enorme nei confronti della nostra organizzazione, di cui è stato fondatore”.

 

 

Luca Durandi (terzo da sinistra), l’anno scorso durante i festeggiamenti per il suo 90° compleanno, presso la sede di Confagricoltura Asti