Per fronteggiare le pesanti ripercussioni che l’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus sta causando al comparto agricolo piemontese e all’immagine dei prodotti agroalimentari “Made in Piemonte”, l’assessorato all’Agricoltura e Cibo della Regione Piemonte si è già attivato per individuare risorse finanziarie aggiuntive derivanti dai fondi europei, tramite il Programma di Sviluppo Rurale, e da fondi statali finalizzati a riabilitare l’immagine dell’agroalimentare italiano e nel caso specifico a difesa dei prodotti eccellenti piemontesi.
Ho esposto al ministro Bellanova la necessità di modificare e prorogare le normative allo scopo di venire incontro alle varie scadenze che devono affrontare le aziende e così alleviare le gravi difficoltà finanziarie per i nostri agricoltori – ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura e cibo della Regione Piemonte, Marco Protopapa. “Richiamo all’unità da parte di tutti i soggetti del Tavolo verde del Piemonte – ha concluso l’assessore – e come Regione siamo pronti ad accogliere suggerimenti ed istanze dai rappresentanti del comparto nello spirito di massima collaborazione ed unità di intenti in un momento di simile difficoltà“.
Le prime istanze sono state presentate al Ministro Bellanova martedì 10 marzo in Commissione Politiche Agricole, durante la riunione che si è tenuta in videoconferenza.