Articoli

Il sito del Ministero delle Politiche Agricole pubblica la proroga della data di presentazione delle domande di accesso al “Fondo per la filiera della ristorazione”. Il provvedimento sposta il termine ultimo della presentazione delle domande al 15 dicembre prossimo.
Lo spostamento dei termini dovrebbe consentire di risolvere le problematiche applicative emerse sinora e in particolare quelle riguardanti la nozione di “prevalenza” per le attività di ristorazione connesse alle aziende agricole e i termini di applicazione del regime “de minimis”. Di seguito il provvedimento di proroga.

Proroga scadenza bonus

Una misura importante per un settore, quello della ristorazione, tra i più danneggiati dalle conseguenze economiche della pandemia. In prospettiva, sono state poste le premesse per una collaborazione duratura a vantaggio di tutti i protagonisti del sistema agroalimentare italiano, dalle aziende agricole fino a i consumatori”. Lo sottolinea il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti, a proposito del “bonus’’ per la filiera della ristorazione, fortemente sostenuto del Ministro Bellanova e varato dal governo nel cosiddetto decreto legge agosto.
La finalità della misura è scongiurare la perdita di posti di lavoro e la chiusura delle imprese; dando anche un importante sostegno indiretto al “Made in Italy” agroalimentare. Negli anni passati, lo sviluppo del settore agroalimentare è stato essenzialmente alimentato dalle esportazioni. Ora è della massima importanza far salire la domanda interna.