In seguito al DPCM del 18 ottobre, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha emanato due ordinanze contenenti misure ancora più restrittive nell’ambito della gestione e contenimento della pandemia.
L’ordinanza regionale n. 111 sostituisce la n.109 e stabilisce la chiusura, dal 24 ottobre, dei centri commerciali il sabato e la domenica (ad esclusione degli esercizi di vendita di generi alimentari, farmacie e studi medici, locali di ristorazione e tabaccherie). Inoltre, conferma la chiusura notturna, dalla mezzanotte alle 5, di tutte le attività commerciali al dettaglio (ad eccezione delle farmacie) e il divieto di vendita di alcolici dopo le ore 21 in tutte le attività commerciali (anche attraverso apparecchi automatici), escluso il servizio di consumazione al tavolo negli esercizi di ristorazione.
L’ordinanza regionale n. 112 stabilisce che dal 26 ottobre 2020 le scuole superiori statali e paritarie dovranno adottare, per una quota non inferiore al 50%, la didattica digitale integrata in tutte le classi del ciclo in modalità alternata alla didattica in presenza, con l’esclusione delle classi prime di ogni tipologia di indirizzo e/o articolazione.

In allegato il testo completo di entrambe le ordinanze

ORD. N. 111 del 20 ottobre 2020

Ord. n. 112 del 20 ottobre 2020