Dall’8 maggio è disponibile un prestito fino a 30 mila euro a tasso zero per le imprese grazie alla cambiale agraria di Ismea, con un primo budget complessivo pari a 30 milioni di euro già stanziato dall’Istituto.
Attraverso lo strumento della cambiale, autorizzato dalla Commissione Europea, le imprese che operano nel settore agricolo e agrituristico, che hanno subito problemi di liquidità aziendale a causa dell’epidemia da Covid-19, potranno beneficiare di credito immediato.
Il prestito avrà una durata di 5 anni, di cui i primi 2 di preammortamento. L’intervento, grazie all’utilizzo della cambiale agraria, si distingue da altri strumenti finanziari per la semplicità della procedura e le tempistiche estremamente ridotte che consentono di poter erogare gli aiuti al massimo entro una settimana dalla richiesta.
Il finanziamento non è concesso attraverso la banca, ma viene erogato direttamente da Ismea.
E’ necessaria una situazione aggiornata della centrale rischi che deve essere richiesta alla Banca d’Italia con le modalità riportate nel seguente link: https://www.bancaditalia.it/servizi-cittadino/servizi/accesso-cr/index.html
Per leggere il prospetto informativo e richiedere il finanziamento si può accedere in maniera autonoma al link sottostante del portale Ismea:

Portale Ismea

 

I nostri uffici sono a disposizione per i chiarimenti del caso.