Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, tra lunedì 6, martedì 7 e giovedì 9 aprile, ha emanato quattro nuove ordinanze: La n. 38 stabilisce invece le tariffe che possono applicare i servizi di taxi e autonoleggio per la consegna a domicilio di beni, spesa e medicinali. La n. 39 sostituisce integralmente la numero 36 del 3 aprile scorso, ha decorrenza immediata e ha durata fino a lunedì 13 aprile: essa comprende le disposizioni per l’uso delle mascherine e le attività di colf, badanti e baby sitter. La n. 40 invece modifica il punto 14 del Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 39, in particolare: “che si raccomandi di provvedere alla rilevazione sistematica della temperatura corporea anche ai clienti
presso i supermercati e le farmacie, oltre che ai dipendenti dei luoghi di lavoro, se aperti. A seguito del rilevamento della temperatura corporea uguale o superiore a 37,5° C è previsto il divieto assoluto di mobilità dal proprio domicilio o residenza”.
La n. 41 stabilisce la chiusura di tutti gli esercizi commerciali dalle 13 di domenica 12 aprile fino alla mezzanotte di lunedì 13 aprile, ad eccezione di farmacie, parafarmacie e di tutti gli esercizi dedicati alla vendita esclusiva di prodotti sanitari. Consentite le consegne a domicilio per tutti i settori merceologici, da eseguire nel rispetto delle regole di sicurezza.

decreto_presidente_della_giunta_regionale_n._38_-_6_aprile_2020

decreto_presidente_della_giunta_regionale_n._39_-_6_aprile_2020

decreto_presidente_della_giunta_regionale_n._40_-_7_aprile_2020

decreto_presidente_della_giunta_regionale_n._41_-_9_aprile_2020

chiarimenti_a_dpgr_n._39_-_6_aprile_2020