,

GIORNATA DEDICATA ALLA TRASFORMAZIONE DELLA NOCCIOLA

Alessandro Sconfienza, giovane produttore corilicolo di Mombercelli, associato ad Asti Agricoltura ha partecipato martedì 27 ottobre al corso dedicato all’assaggio e alla trasformazione delle nocciole presso la MIA Food Tech di Castiglione Falletto in compagnia dei docenti Irma Brizi, Direttore dell’Associazione Nazionale Città della Nocciola, e Luca Murialdo, titolare della ditta ospitante. Tanti i temi trattati, dalla storia della pianta ai metodi coltivazione, ma soprattutto un ampio spazio dedicato all’assaggio della nocciola italiana e piemontese.
E’ da ormai quasi 20 anni che mi occupo di nocciola. Sono originaria di Giffoni e da sempre la nocciola e la sua filiera fanno parte della mia vita“, ha affermato Irma Brizi che, tra i tanti progetti compiuti, annovera la realizzazione di una vetrina on-line (www.nocciolaitalianashop.it) per tutti i piccoli produttori che desiderano condividere il loro percorso con lei. “Da qui è nato il percorso formazione per aiutare i produttori ed anche i consumatori attenti a conoscere a 360° la nocciola. Con il ‘Nocciola Day’, evento nazionale giunto alla 10ª edizione, manifestiamo l’orgoglio e l’adesione ad un movimento a difesa della nocciola italiana di qualità coltivata in territori di qualità”.
Il pomeriggio è trascorso visitando l’impianto di trasformazione: “la trasformazione della nocciola da parte di molti produttori è stato e sarà un ottimo investimento per riqualificare le proprie aziende e permettere alle nuove generazioni una visione innovativa del settore corilicolo”, ha dichiarato Luca Murialdo. “La Mia Food Tech da anni collabora con i produttori nella realizzazione di macchinari innovativi per fornire un supporto tecnico e competitivo nella trasformazione delle nocciole”.
È molto importante, soprattutto per noi giovani agricoltori, coltivare i nostri frutti con la passione per la continua ricerca e innovazione delle attività che guidiamo”, ha concluso Alessandro Sconfienza che ha portato la voce dell’ANGA astigiana a questo evento. “Occorre che le istituzioni sostengano la nascita e lo sviluppo delle imprese agricole dove sempre più spesso assistiamo al ricambio generazionale guidato da giovani imprenditori talentuosi e determinati”.

 

I partecipanti intervenuti alla giornata dedicata alla trasformazione della nocciola. Al centro Alessandro Sconfienza