Il DCPM del 10 aprile scorso ha inserito tra le attività consentite il codice Ateco 81.30 “Cura e manutenzione del paesaggio con l’esclusione della realizzazione”, per cui è possibile svolgere le seguenti attività:
• cura e manutenzione di parchi e giardini per:
abitazioni private e pubbliche, edifici pubblici e privati (scuole, ospedali, edifici amministrativi, chiese eccetera), terreni comunali (parchi, aree verdi, cimiteri eccetera), aree verdi per vie di comunicazione (strade, linee ferroviarie e tranviarie, vie navigabili, porti, aeroporti), edifici industriali e commerciali;
• cura e manutenzione di aree verdi per:
edifici (giardini pensili, verde per facciate, giardini interni eccetera), campi sportivi (campi di calcio, campi da golf eccetera), campi da gioco, aree per solarium ed altri parchi per uso ricreativo, acque lacustri e correnti (bacini, bacini artificiali, piscine, canali, corsi d’acqua, sistemi di scolo).

In allegato la lettera ai Ministri a firma congiunta dei vari presidenti delle associazioni di categoria per lo sblocco delle attività con codice Ateco 81.30 “Cura e manutenzione del verde

Ateco81_30_Lettera ai Ministri_090420_A firma congiunta (1)