Il 3 dicembre scorso la Direzione Generale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli ha emanato la circolare 47/2020 che esclude, come richiesto da Confagricoltura, i depositi e distributori di gasolio agricolo dall’obbligo di comunicazione e dal registro di carico e scarico. L’obbligo era previsto dal 1° gennaio 2021.
La circolare 47/2020 precisa che “restano esclusi dalla descritta disciplina i depositi per uso privato, agricolo e industriale aventi capacità pari o inferiore a 10 metri cubi nonché gli apparecchi di distribuzione automatica di carburanti per i medesimi usi collegati a serbatoi la cui capacità globale è pari o inferiore a 5 metri cubi, i cui esercenti non sono pertanto sottoposti a comunicazione di attività né a tenuta del registro di carico e scarico”.
Di seguito il link alla circolare 47/2020.