Mercoledì sera a Berlino, Confagricoltura ha organizzato, in occasione dell’inaugurazione di Fruit Logistica, una tavola rotonda all’Ambasciata d’Italia, durante la quale sono stati affrontati i temi che interessano le aziende ortofrutticole che esportano in Germania. Ai lavori sono intervenuti l’ambasciatore Pietro Benassi e il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti. “Le nostre produzioni sono eccellenti“, ha ricordato Giansanti, “e il mercato tedesco non è saturo. Il nostro valore di produzione che pur supera i 12 miliardi può aumentare. Confagricoltura non intende accontentarsi di mantenere questi spazi e continuerà a valorizzare e sostenere l’innovazione e l’internazionalizzazione delle imprese, perché continuino a crescere”. Alla tavola rotonda, realizzata in collaborazione con Fruitimprese e la Camera di Commercio italiana per la Germania, sono intervenuti: Rolf Stapela, Capo della Divisione Common Market Organization, Food Sector del Ministero dell’agricoltura tedesco; Simon Schlüter, Capo International Relations della Deutscher Bauernverband e. V. (DBV), l’organizzazione degli imprenditori agricoli tedeschi; Marco Salvi, presidente Fruitimprese; Raphael Fellmer, Co-founder and CEO Sirplus, un’azienda tedesca che opera nella vendita on-line di prodotti con scadenza ravvicinata e il presidente della Camera di Commercio Italiana per la Germania, Emanuele Gatti. A Fruit Logistica in questi giorni c’è un’ampia rappresentanza di frutticoltori piemontesi che fanno riferimento alle organizzazioni dei produttori.

Leggi la notizia su “La Stampa” di ieri, giovedì 8 febbraio e osserva la tabella sulle importazioni di frutta fresca in Germania

La Stampa_08-02-2018