Articoli

La Regione Piemonte con la D.D. n. 218 del 10.03.2021 ha approvato i Disciplinari di Produzione Integrata 2021. La Regione informa che la pagina internet dedicata alla materia sarà aggiornata a breve.
I documenti possono essere scaricati cliccando sul seguente allegato

DPI 2021_Regione Piemonte

 

Ieri, giovedì 4 febbraio, l’Autorità di gestione del PSR del Piemonte Paolo Balocco (è anche direttore della Direzione Regionale dell’Agricoltura) ha diffuso una nota relativa alla prosecuzione della programmazione PSR 2014-2020 per quanto riguarda le Misure 10 e 11 – agricoltura integrata e agricoltura biologica.
Con la nota “l’Assessorato Agricoltura e l’Autorità di Gestione del PSR invitano a valutare, con riferimento alle aziende agricole che hanno portato a termine gli impegni assunti, la prosecuzione di questi impegni, pur precisando che tale scelta costituisce per il momento una decisione assolutamente volontaria dell’agricoltore, assunta a proprio rischio”.
In pratica la Regione lascia intendere che il finanziamento delle misure potrebbe essere prorogato, ma non avendo certezza dei finanziamenti “mette le mani avanti”, precisando che la decisione di assoggettarsi agli obblighi derivanti dalle misure agroambientali avviene a totale rischio delle aziende agricole.
Stante questa situazione gli agricoltori devono decidere che cosa fare, tenendo presente che se non rispetteranno fin da subito gli impegni legati alle misure agroambientali (rotazioni colturali, pratiche agronomiche, etc.) non potranno poi fruire dei contributi quando eventualmente si renderanno disponibili; perciò chi vuol continuare a confidare – con ragionevoli aspettative – negli aiuti dovrà proseguire nel mantenimento dei vincoli già assunti.
In allegato la circolare della Regione Piemonte

mis. 10_11 _prosecuzione_impegni-2021

La Regione Piemonte ha attivato un nuovo bando sul PSR relativo alle operazioni 10.1.4 “Sistemi colturali ecocompatibili“, 10.1.6 “Difesa del bestiame dalla predazione da canidi sui pascoli collinari e montani”, 10.1.7 “Gestione di elementi naturaliformi dell’agroecosistema“, 10.1.8 “Allevamento di razze autoctone minacciate di abbandono“. La scadenza per la presentazione delle domande è stata fissata al 15 maggio prossimo.
Nuovi bandi anche per quanto riguarda la misura 4.1.1 del PSR “Miglioramento del rendimento globale della sostenibilità delle aziende agricole” e della misura 6.1.1 “Premio per l’insediamento dei giovani agricoltori“. Scadenza: 15 luglio 2019. Per informazioni rivolgersi ai tecnici di Confagricoltura Asti