Articoli

In seguito al violento nubifragio che si è abbattuto martedì 27 luglio sulla zona del Sandamianese, si avvisa che le aziende agricole hanno la possibilità di segnalare al proprio Comune di appartenenza le conseguenze subite da questa pesante calamità naturale, entro 10 giorni dall’evento compilando l’apposito modello “modello_aziende_agricole” in allegato, per l’ottenimento di un risarcimento da parte della Regione Piemonte.
Contestualmente, considerati i numerosi allagamenti che si sono verificati all’interno di svariate strutture, danneggiando numerose attività produttive, le aziende interessate possono compilare anche il “Modello C1 Agricoltura”, da inviare anch’esso al proprio Comune di appartenenza entro 10 giorni dall’evento, come previsto dal D.lgs 102/2004. Tale modello prevede un contributo a fondo perduto da parte della Protezione Civile per l’immediata ripresa dell’attività stessa.
In caso di approvazione del finanziamento per la ripresa dell’attività, si avvisa che sarà necessario portare in Comune una marca da bollo da 16 euro che verrà apposta sulla domanda stessa.

modello_aziende_agricole

Modulo C1_Aagricoltura