In seguito alla nota ministeriale DGSAF 9763 del 20 aprile 2021 con la quale il Ministero della Salute fornisce indicazioni sulle tempistiche da rispettare in merito alla identificazione e registrazione dei capi a seguito dell’entrata in applicazione del Regolamento (UE) 2016/429 “Normativa in materia di sanità animale”, Confagricoltura ha inviato una lettera per maggiori chiarimenti, viste le criticità che si stanno riscontrando a livello territoriale.
La nota, infatti, non chiarisce adeguatamente le tempistiche da rispettare in merito soprattutto alla identificazione e registrazione delle nascite dei capi con possibile irrigidimento a dover espletare entrambe le operazioni in massimo 7 giorni, come risulta stiano già richiedendo alcuni servizi sanitari territoriali. Confagricoltura ha chiesto quindi di confermare le attuali tempistiche per tutte le operazioni da svolgere in merito alla identificazione e registrazione dei capi fino all’entrata in vigore del relativo decreto legislativo in stesura.