E-distribuzione, che opera sotto la direzione e il coordinamento di Enel SpA, segnala che l’utilizzo improprio di getti d’acqua per l’irrigazione sta causando un crescente aumento dell’interruzione e dei disturbi (buchi di tensione) nell’erogazione dell’energia elettrica. I getti che colpiscono o lambiscono gli impianti elettrici aerei causano la scarica elettrica verso terra: si tratta di una situazione potenzialmente pericolosa per chiunque si trovi in vicinanza della scarica elettrica e può provocare danni sia alle reti di distribuzione dell’energia elettrica, sia gli impianti delle utenze alimentate. È perciò necessario che gli impianti di irrigazione vengano tarati in modo da non lambire gli impianti elettrici aerei.
E- distribuzione segnala inoltre che l’utilizzo improprio di armi da caccia (pistole, fucili, carabine, etc.) sta causando un crescente aumento delle interruzioni nell’erogazione dell’energia elettrica.
E-distribuzione precisa che:
– le linee elettriche di e-distribuzione sono da considerarsi permanentemente in tensione;
– i colpi esplosi dalle armi da caccia possono danneggiare gli impianti elettrici, con conseguente pericolo per le persone che si trovano nelle loro vicinanze.
Prima di utilizzare le armi all’aperto è perciò opportuno esaminare attentamente l’ambiente in cui si vuole operare per accertare l’assenza di linee elettriche. Inoltre non bisogna mai utilizzare armi da caccia nelle vicinanze di linee elettriche.
Invitiamo pertanto le autorità in indirizzo, ciascuna per la parte di propria competenza, a sensibilizzare adeguatamente le varie associazioni di categoria e quanti altri interessati sui rischi associati all’uso delle armi e sulle cautele da adottare.