Per contrastare la diffusione della flavescenza dorata è necessario adottare buone prassi e seguire con scrupolo tutte le prescrizioni dei tecnici dei servizi fitosanitari, ma per risolvere il problema è necessario affidarsi con fiducia alla scienza, aprendosi all’ingegneria genetica, sfruttando le opportunità offerte dalla cisgenesi e dal genome editing. Gli agricoltori sono pronti all’innovazione.

Per maggiori informazioni è possibile leggere gli articoli usciti su La Stampa, che illustrano al meglio queste tecniche

La Stampa_flavescenza dorata 1

La Stampa_flavescenza dorata 2