Le oltre 1.300 aziende agrituristiche del Piemonte riceveranno un contributo regionale a fondo perduto di 2.500 euro. Lo ha annunciato sabato il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, spiegando che oltre 37.000 aziende artigianali, commerciali e agrituristiche, per riprendere l’attività dopo due mesi di chiusura riceveranno oltre 88 milioni di euro. Verrà erogato un contributo a fondo perduto di 2.500 euro per bar, gelaterie, pasticcerie, catering per eventi, ristoranti, agriturismi, sale da ballo e discoteche, saloni di barbiere e parrucchiere, 2.000 euro per la ristorazione da asporto e i centri benessere, 1.300 euro per la ristorazione non in sede fissa (gelaterie, pasticcerie, take-away), 1.000 euro per i taxi e i servizi di noleggio con conducente.
L’obiettivo è quello di erogare le risorse nel più breve tempo possibile e per questo motivo sarà sufficiente una e-mail di risposta alla pec che la Regione invierà agli interessati.

bonus_piemonte_COVID-10_tabella_dettaglio