Fervono i preparativi per la 159° edizione della Fiera della Nocciola di Castagnole Lanze che avrà luogo lunedì 27 agosto 2018 all’interno dei festeggiamenti della festa patronale di San Bartolomeo. Un appuntamento divenuto ormai imperdibile nel panorama astigiano che rappresenta il vero e proprio elogio alla tonda e gentile del Piemonte.
La giornata inizierà alle 9,30 con l’apertura della fiera con degustazioni a base di nocciola offerti dalla Ditta Gruppo Fontana. La mattinata proseguirà alle 10 con il convegno dal titolo: “La nocciola in Piemonte…quale futuro?” tavola rotonda sul progetto delle nuove delimitazioni territoriali. Successivamente, alle 11,30, avrà luogo la premiazione dei vari concorsi in cui verranno assegnati premi in denaro ai produttori corilicoli più meritevoli in base a diversi criteri di selezione. Alle 12 verrà offerto a tutti i presenti un aperitivo preparato dalla Pro Loco di San Bartolomeo, mentre alle 17 avrà luogo “La nocciola in pasticceria”, approccio all’uso della nocciola in pasticceria per chef.
Il punto focale della giornata sarà quindi il convegno “La nocciola in Piemonte..quale futuro?”, alle ore 10, presso il cortile delle scuole elementari. Un’occasione per fare il punto della situazione sulla produzione corilicola in Piemonte e nello specifico nell’Astigiano, tracciando un possibile scenario futuro alla luce degli andamenti di mercato e della produzione registrata negli ultimi anni. Se ne parlerà con illustri esperti del settore che forniranno il loro punto di vista sullo stato dell’arte della corilicoltura piemontese.
Ad aprire i lavori toccherà a Carlo Mancuso, sindaco di Castagnole Lanze e successivamente il convegno entrerà nel vivo con gli interventi di Mario Coppa, assessore all’Agricoltura del Comune di Castagnole Lanze, Claudio Sonnati, tecnico ella Fondazione Agrion, Mino Taricco, membro della Commissione Permanente Agricoltura del Senato, Alberto Cirio, europarlamentare, Giorgio Ferrero, assessore regionale all’Agricoltura, Lodovico Cogno, presidente Asprocor, Sergio Lasagna, presidente Consorzio IGP Piemonte, Pierpaolo Bertone, presidente Ascopiemonte e Alessandro Durando, presidente provinciale CIA Asti.
Al termine del convegno avverrà il momento solenne dell’annuncio del prezzo ufficiale del prodotto, prima occasione in cui si stabilisce, dal punto di vista economico, la rilevanza dell’annata.

 

 

 

Un’immagine dell’edizione dello scorso anno della Fiera della Nocciola di Castagnole Lanze (foto tratta dal sito: www.lastampa.it)