La Giunta Regionale, su proposta dell’assessore all’Agricoltura e Cibo Marco Protopapa, ha approvato il 17 luglio la delibera con la quale vengono assegnati 100 mila euro di contributi complessivi per l’annualità 2020, e altri 100 mila euro per il 2021, per sostenere le spese di funzionamento, di gestione e lo svolgimento dell’attività istituzionale delle enoteche regionali del Piemonte.
Attraverso questo provvedimento la Giunta interviene a favore delle enoteche regionali – 15 dislocate in tutto il territorio piemontese e riconosciute dalla Legge Regionale 37/1980 – considerata la difficile situazione economica determinata dall’epidemia da coronavirus che ha investito il settore agroalimentare e ricettivo, con la chiusura delle attività e delle enoteche stesse.
Dalla Regione è in arrivo un aiuto finanziario alle enoteche regionali con una continuità di due anni – spiega Protopapa – affinché possano riprendere le attività di promozione e valorizzazione dei nostri vini di qualità Doc e Docg e dei prodotti gastronomici locali. Le enoteche hanno assunto un ruolo di riferimento all’interno del proprio territorio, che lo rappresentano sia tramite il prodotto vino e i suoi numerosi produttori, sia sotto l’aspetto turistico e culturale”.