L’8 settembre è stato pubblicato il secondo bando GSE per l’iscrizione al Registro informatico per impianti a biogas di potenza fino a 300 kW disposto ai sensi dell’art. 1, comma 955, della Legge 30 dicembre 2018, n. 145 e s.m.i. (DL Milleproroghe 2020, DL Cura Italia).
Il bando dispone che il Registro verrà aperto il giorno 18 settembre 2020 alle ore 9.00 e si chiuderà improrogabilmente alle ore 18.00 del 17 novembre 2020. Le richieste di iscrizione dovranno essere trasmesse al GSE esclusivamente per via telematica, entro e non oltre il termine di chiusura, mediante il Portale informatico FER-E, accessibile dal link: https://areaclienti.gse.it  dal giorno 18 settembre 2020 alle ore 9.00, tutti i giorni 24 ore su 24, ad eccezione dei giorni di apertura e chiusura.
Si segnala che l’iscrizione dell’impianto in posizione utile nel registro, consentirà l’accesso agli incentivi (tariffe onnicomprensive) sulla produzione elettrica da biogas definiti dal DM 23 giugno 2016 per impianti di potenza fino a 300 kW ed in possesso dei requisiti (tipologia e provenienza delle biomasse) disposti dalla L. 145/2018.
Si ricorda, in particolare, che l’articolo 40-ter della Legge n. 8/2020 ha prorogato al 2020 gli incentivi previsti dall’articolo 1, comma 954, della Legge n. 145/2018, secondo le procedure e le modalità di cui al medesimo articolo 1, commi da 954 a 956, della Legge n. 145/2018, nel limite di un ulteriore costo annuo di 25 milioni di euro. Così come specificato dal GSE, sarà dunque resa disponibile sul nuovo bando una potenza complessiva i 22,999 MW.
Per ulteriori informazioni si rinvia alla apposita sezione web (Rinnovabili elettriche / Accesso agli incentivi / Incentivi Legge 145/2018) del sito GSE (https://www.gse.it/servizi-per-te/fonti-rinnovabili/fer-elettriche/documenti).